Aiuto, Mrs. White!

Ovunque, donne piangenti lamentano la difficoltà di trovare il principe azzurro, l’essere luminoso e splendente che rapirà il loro cuore e che tosto le impalmerà.

Nella mia qualità di vedova convinta (pur serbando tante, care memorie del trapassato), vorrei andare controcorrente e farmi promotrice di una filosofia impopolare, forse, ma più adeguata e piacevole al fine del perseguimento della felicità e della pace interiore: dagli amici mi guardi Iddio che dai mariti mi guardo io.

Come vedete, mie fortunate zitelle, non vi sto invitando alla castità, giammai! Sostengo con inusitata veemenza il prolungato contatto fisico, la frizzante esperienza del corteggiamento, il languore delle farfalle nello stomaco, il colpo di fulmine, l’ammmour, l’ammmour, toujours l’ammmour…Punto l’indice laccato di rosso (rouge noir Chanel n°18) verso il fatidico momento in cui lui, in ginocchio al tramonto, vi mostrerà l’anellino diamantino e, con gli occhi lucidi, vi chiederà: “Vuoi sposarmi?”

B.n.v.(Breve nota della vedova): Il diamante è per sempre. La fede, no.

Ora sarò brutale.

Non tutte hanno la stoffa della vedova. Questa è una verità essenziale quanto la necessità di avere una parete intera di scarpiere, ed è inconfutabile. Perciò, prima di arrivare al grande passo, quando vi accorgete che state passeggiando per la cucina con un mazzo di carote a mo’ di bouquet, mentre vi rendete conto che state scegliendo il nome dei vostri futuri figli, infine, quando vi ritrovate in stato catatonico davanti alla svendita dei set di asciugamani “Lei & Lui”, pizzicatevi ferocemente e inviatemi mail immediata: siete sulla soglia del punto di non ritorno, l’attimo prima della débâcle, l’abisso. Provvederò a sottoporvi a un veloce quanto efficace test attitudinale che stabilirà se avete i numeri per diventare una perfetta vedova.

Scopriremo insieme che è più facile dire gatto che metterlo nel sacco, perciò tenteremo di trovare l’approccio più idoneo alle vostre caratteristiche per raggiungere l’obiettivo ultimo: sposalizio, me ne infischio!

Come? Minando nelle fondamenta le principali motivazioni, allettanti e sbarazzine, che conducono all’altare:

  1. è l’uomo per me, fatto apposta per me
  2. Grace Kelly per un giorno
  3. due cuori e una capanna: e vissero per sempre felici e contenti

A’ la prochaine fois, mes chers amis!

25 pensieri su “Aiuto, Mrs. White!

  1. “mentre vi rendete conto che state scegliendo il nome dei vostri futuri figli”… è un attimo dopo vi rendete conto che anche quelli sono GIA’ stati scelti…

    1. Mon ami, so che tu hai le qualità per cogliere con arguzia l’ironia della mia affermazione (e anche la tua consorte): sono certa che saresti un grandissimo vedovo.

  2. Grazie, mia Guida e Maestra. Avendo intenzione di campare a lungo, come dicono nella perfida Albione… “I’m working on it”.

  3. Sista sei unica! Oltre a scrivere divinamente, hai un’ironia elegante e mai banale, condita con q.b. di cinismo. Riesci a farmi sempre ridere da sola, davanti al monitor. Ti adoro! E voglio il tuo libro!!! un abbraccio

    1. Divina, sto pensando seriamente di diventare una “no wedding planner”, una “spinster coach”, in modo da aiutare le infelici to be: quelle che si sposano, e poi non sanno che farsene del fardellone ingombrate, il maritazzo insomma.
      Anche se il lavoro è titanico: si tratta di capovolgere il pensiero comune, cambiare la mentalità, uccidere la Cenerentola che c’è in noi.
      E se si tratta di uccidere, già mi sfrego le manine artigliate di rouge…
      Qualora necessitassi di valide assistenti, sarcastiche, provate dalla vita e dagli aperitivi, assolutamente in bilico sui tacchi, tu saliresti a bordo, sista?

      1. Ahaha , sono un caprone della tastiera assistita!!! Perdona questo vecchio rintronato , se puoi. Il verbo era ‘sbarazza’. La mia veletta è la cataratta …aahahahaha

  4. C’è anche l’opzione “due cuori e una caparra, più moderna 🙂
    La Cenerentola che uccide il principe non è male come idea….
    “quando vi accorgete che state passeggiando per la cucina con un mazzo di carote a mo’ di bouquet” c’est formidable, ma chérie 😀

    1. Diffido sempre di chi compra a rate.
      La buonanima, a onor del vero, era solita pagare sull’unghia, senza battere ciglio. Oppure rapinare. Ma non è cosa che consiglierei a tutti.
      Merci, chérie, pour le compliments: j’adore!

  5. Piacevolissima scoperta il tuo blog! Ho trovato questo post veramente didattico. Da manuale. Io lo introdurrei come esame universitario per tutte le facoltà. Ahaha Scherzi a parte, complimenti vivissimi. Ti seguirò con piacere. Grazie infinite della scoperta. Piero

    1. Darling, sappi che amo i complimenti, almeno quanto uno champagnino al tramonto in buona compagnia!
      Didattico è l’aggettivo giusto: essendo vedova altruista, intendo condividere il mio sapere con coloro che navigano nel mare nebbioso delle convenzioni, alla ricerca di una felicità che, à vrai dire, risiede soltanto in noi stessi. In salute. Possibilmente, ricchi.
      Buona domenica, caro.

      1. Nel tuo caso, i complimenti sono dovuti perché:
        a) sei femmina
        b) sei vedova
        c) scrivi come le bollicine dello champagne
        d) ami lo champagne al tramonto in buona compagnia
        e) potresti amare lo champagne al tramonto su un panfilo di lusso al largo dell’isola di Stromboli aspettando che il vulcano si svegli
        f) nel caso il vulcano non si svegliasse, ci saresti comunque tu
        C’est avec plaisir que je vous rencontrerai
        Buona domenica

  6. Non so se l’etica della vedovanza impedisca di rispondere ai “tag”, questo però è musicale, io ti ho citata (non in giudizio), a te la scelta, cara!

    1. Parbleu, le citazioni mi fanno tremare la veletta, ma solo il fatto che tu mi abbia preso in considerazione è cosa assai gradita.
      Verrò a leggere senza meno, chérie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...