Tattoo I love you

Miei cari, eccomi a voi con l’ennesimo, minuscolo ma corposo appunto di guerra. Perché l’estate mi porta a contatto con più umanità, e l’umanità suscita procelle nel mio cuoricino di ladra solitaria…

…perché quest’anno non sei nessuno se non ti presenti in spiaggia con un tatuaggio nuovo di zecca; no, non sto parlando di baldi giovani con frasi in sanscrito antico inciso sulle maniglie dell’ammore, neppure di attempati bikers con i teschiazzi e i rovi e le rose sui bicipiti dal muscolo allentato. No, mi riferisco alle donzelle, di ogni grado d’età et epidermide, che mostano con malcelato orgoglio cuoricinifarfallinestellinedelfinijetaimemoinonplus...

E lui, soprattutto

The nightmare.

Il tatuaggio da un solo neurone.

Perché la classe non è acqua. E’ inchiostro.

Non aggiungo altro. Solo il silenzio dello sgomento.

55 pensieri su “Tattoo I love you

          1. Vorrei precisare…io sono per il tatuaggio che reputo una forma d’arte…ma questi sono davvero … davvero… orrendenderrimi.
            Il tatuaggio non e’ una moda.

            1. Il tatuaggio, in quanto indelebile, simboleggia un moto d’animo: può essere una forma di protezione, d’identificazione, di ribellione.
              In epoca antica lo si usava per marchiare i detenuti, in Giappone lo si nascondeva sotto le vesti, perché copriva tutto il corpo con disegni che ricordavano le stoffe dei kimono, che solo i privilegiati potevano indossare. Per questo il tatuaggio era fuorilegge, e divenne il simbolo della yakuza.
              I guerrieri maori si tatuano per ricordare le loro imprese e il loro coraggio.

              Qui, si tatuano le giarrettiere.
              Poor, poor tattoo…

              1. Esattamente…missis…
                Io ne ho uno e c’e’ un perche’ .Fa’ parte di un progetto di 7 .
                Va’ studiato ponderato proprio per la sua lunga vita… questi mon dieu che roba brutta e sciocca…

              2. A me piacciono i tatuaggi dei delinquenti siberiani,mi piacerebbe farne uno del genere…
                No,in realtà l’unico tatuaggio che vorrei fare in vita mia è dietro l’orecchio,una piccola F.
                Più un marchio personale per ricordare da dove vengo e dove vado che altro.

                1. Ahahahah, sei una furfanta, ma non una delinquente siberiana, perciò il tattoo russo non ti si confà!
                  ll tatuaggio segreto, personale e significativo, invece, ha un suo pourquoi:*****

  1. La gamba non mi sembra tonicissima, non vorrei che il mio venga scambiato per un commento sessista, siamo sicuri che appartenga ad una donna e non ad un calciatore che non si allena da trent’anni e depilato? Girifalchi vende modellini di tatuaggi già fatti, in pelle umana, pronti da trapiantare e che si possono innestare con una comoda zip, per abbinare il tatuaggio all’occasione.

    1. La ritenzione idrica del cosciotto è certamente femminile, ma, al giorno d’oggi, chi può più esserne certo? La spiaggia mostra un repertorio umano che tocca tutte le sfumature della sessualità e, a onor del vero, ormai il masculo è più glabro della più eterea delle fanciulle.
      Come ti cavalca l’onda del momento il Girifalchi, non lo fa nessuno, parbleu!

          1. Deploro la cura eccessiva del corpo maschile. Adatta forse ai decadenti bizantini, non ai virili celti dai quali discendo. Anzi dai quali tutti, secondo la moderna storiografia, discendiamo. Corna di alce, pelli, sudore, quelle cose li. E salamelle, molte salamelle.

    1. Il cosciotto in questione è immagine di repertorio: scatto fotografie solo quando mi servono per un colpo.
      Ma ti assicuro, mon coeur, che il tattoo con giarrettiera esiste, in tutta la sua gloria, su più di una gamba. Perché ciò che differenzia l’umano dalla bestia è l’intelligenza (?):******

  2. Dovrei condividerti una serie di screenshot di alcune opere D’arte su pelle che mi sono salvata per ricordare a me stessa alcuni dei motivi per i quali non devo avere fiducia nell’umanità (nel caso in cuiper qualche motivo dovessi dimenticarmene). Sono immagini di tatuaggi che per soggetti o posizioni (o per posizioni e soggetti insieme in contemporanea) sono al limite dell’umana concezione…però….sono infinitamente buona e te le risparmio.

  3. Ahaha 😂 io un tatuaggio non me lo farei mai, sono carinissimi solo addosso agli altri 😛 però che sfizioso questo fiocco nero provocante 😈

    1. Questo commento era andato in spam per motivi conosciuti solo a wordpress…

      Io credo che il tattoo non sia per tutti, ma si vede che solo io la penso così. Il fiocco nero, per esempio, non è per nessuno, ma questa è mia modestissima opinione.

          1. Ahahah immagino! Ma non me l’aspettavo 😀 nelle descrizioni di Missis White ci sono quegli abiti e quel lusso, che un fiocco ci capiterebbe sicuro! E invece? No 😮 grazie per la confidenza 😆

  4. saro’ cattiva, ma ho fatto le stesse considerazioni sui tatuaggi. Del tipo, vedo in piscina o in spiaggia quelle ragazze (e signore) diciamo…un po’ in carne, per essere politicamente corretti, e mi chiedo “bene, scommetto che un giorno si è svegliata e ha detto -voglio essere più carina- e cosa ha pensato? una dieta? no! una sana attività fisica? no. UN BEL TATUAGGIONE SUL COSCIONE!!
    EVVAI!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...