Life in plastic is fantastic: raccapriccianti aggiornamenti

Miei adorati, venite a me, osservate e restate basiti di fronte all’ennesima, meravigliosa vaccata in plastica che la ridente riviera mostra con sprezzo del buon gusto e a rischio della vita (sfido chiunque a non essere un filino superstizioso). Ho detto che l’umanità è destinata all’estinzione? Et voilà, prepariamoci con classe e, nonostante tutto, carpe diem!

E’ estate, volete prendere il sole, sguazzare e svaccarvi ma non volete rinunciare alla vostra immarcescibile inclinazione alla depression? Questo è il materassino che fa per voi: “Pink death”, la morte rosa, per non dimenticare mai che siamo foglie caduche, lievi fuscelli tremanti nella tormenta della nostra mortale esistenza. Pagliacci col sorriso sulle labbra e la lacrima che ci riga la guancia imbellettata.

Soprattutto, siamo tanto, tanto cojoni.

43 pensieri su “Life in plastic is fantastic: raccapriccianti aggiornamenti

  1. Secondo me rimamendo lì dentro per qualche ora centrale della giornata ci si può anche restare secchi. Quindi una volta accertata la morte del soggetto, si ha la possibilità di abbandonare la Pink alle onde, qualche animale riuscirà a eliminare il cadavere. Però la plastica andrà ad ammucchiarsi con le altre isole di materiale inquinante.

  2. Sublime la bara rosa sulla spiaggia al tramonto! Può essere accessoriata con frigobar? Posso dire che mi mette molto meno tristezza dei bersó della Versilia? Non sarà una trappola di Puccio MaxiBon-giovanni (si chiamava così?) per proporre “dolcetto o scherzetto”?
    p.s.: non per essere invidioso, ma le tue ferie iniziano ad assumere una dimensione conturbante. Hai preso un periodo sabbatico, un’aspettativa? Hai messo le grinfie su qualcosa di grosso, ti sei affrancata dalla schiavitù del lavoro? Buon per te, sia chiaro! I tuoi segnali della fine del mondo inoltre sono istruttivi e profetici, continua così!

    1. Sublime, romantica e decadente, il frigobar la renderebbe troppo frou-frou, secondo me.
      Il Puccio c’ha un piede nella tomba, perciò sarà meglio che stia accorto, o lo scherzetto gli si rivolta contro!
      Non per fare la misteriosa (invece sì), diciamo che ho il mare a portata di artiglio sette giorni su sette, perciò è come se fossi sempre in vacanza. Del resto, la buonanima di Mr. White mi ha lasciato in gramaglie ma ricca in maniera vergognosa, perciò potrei (e sottolineo potrei) vivere nello svacco a vita. Ma nel mio petto batte un cuore di ladra che anela l’avventura, basta che finisca il caldo porco.
      A che ora è la fine del mondo? Balliamo sul mondo, facciamo un fandango… ah, la profondità di questo testo…

      1. Beata te che non hai da reggere architravi e puoi coltivare i tuoi hobbies e architettare piani diabolici, con la leggerezza dell’essere e dell’avere!

  3. Per fortuna non vedo roba del genere da queste parti, altrimenti avrei iniziato a grattarmi fino a provocarmi l’orchite!! 😂😂😂🤦🏻‍♂️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...