Pussicci

WP_20130802_016 1

Fuori ci sono fiori; dentro, c’è il gatto Pussicci. Rumore di falciatrice che falcia fiori, fuori.

Pussicci, dentro, ascolta la falciatrice, fuori. S’attenua il rumore e diventa profumo di fiori falciati. Tranciati. Margherite e bianchi soffioni.

Mi soffio il naso, dentro, ma penso di essere fuori.

Ditelo con un fiore: ero una margherita. Dai petali m’ama non m’ama. E’ uscito non m’ama. Là fuori.

E io ci sto dentro. Non c’entro. Non-centro.

Miao.

16 pensieri su “Pussicci

          1. Dovevo sospettarlo, ma oggigiorno non si sa mai. Lo sguardo in effetti è sornione e vendicativo. Qualcuno le ha fatto qualcosa anni fa e ancora lo aspetta al varco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...