E’ l’uomo per me, fatto apposta per me

Qui la prima parte.

Proseguo spedita con il mio tutorial per assistere le sventurate che, non possedendo il cromosoma dell’allegra vedovanza nel loro bagaglio genetico, si gettano bendate nell’abisso horror del matrimonio, aiutandole dolcemente a debellare quelle che sono semplici convinzioni indotte, e giungere all’unico credo che permetterà loro di perseguire l’agognata felicità: sposalizio me ne infischio!

Cominciamo dal primo punto, ostico ma fondamentale.

E’ l’uomo per me, fatto apposta per me…ma ciò che amo in lui è il ragazzo che nasconde in sé… cantava Mina.
He walks like a man and he talks like a man…but it’s the little boy
It’s the little boy in him I love…cantava, nella versione originale, Jody Miller.

Continua a leggere