Se morisse mio marito 4 (again)


Riassunto delle puntate precedenti: colpo di fulmine tra Mr. White et moi, sul canyon. Mi vede, m’impalma e mi porta nella piantagione del sud. Ma il fuoco della passione non basta a tener vivo un amore, quando le mie antagoniste sono ben due e rispondono al nome di Smith & Wesson.

Mes amis, tengo a dirvi che sono una donna molto paziente e comprensiva: mai feci un appunto a Mr. White in merito alla sua attività (redditizia e criminale anzichennò), neppure mi sognai di lamentarmi di avere alle calcagna, ogni giorno, ora e minuto che Iddio mette su questa terra, i suoi ingombranti tirapiedi, discreti quanto i botti di Capodanno.

Accettavo di buon grado le limitazioni alla mia libertà, ma che ci volete fare: ero giovane, inesperta e follemente innamorata….del resto, l’amore era un boccone rubato al volo, tra un viaggio d’affari e l’altro, perciò non ancora logorato dall’abitudine.

Ma, in una sera di calma apparente, mi scivolarono gli occhiali con le lenti rosa: fui offesa, e tutto cambiò!

Continua a leggere