C’era una volta

The Georgian house Greenway, at Galmpton, near Brixham, Devon, which was the holiday home of the crime writer Agatha Christie

 

Ricordo i nomi che da bambino davo alle erbe e ai fiori nascosti. Ricordo dove si trova il rospo e a che ora si svegliano d’estate gli uccelli – e l’odore degli alberi e delle stagioni – che aspetto aveva la gente e come camminava; ricordo anche il loro odore. La memoria degli odori è molto tenace.

John Steinbeck – La valle dell’Eden.

Forse non ci crederete, miei cari, ma anche la vostra vedova preferita è stata ingenua ed inesperta, fanciulla con la camicietta candida, il gilet di cashmere blu e la gonna a pieghe, incerta se cavalcare il mondo con piglio sicuro fino a domarlo, o se avvicinarlo in punta di piedi, temendo di essere travolta dal suo moto perpetuo.

A quindici anni avevo lunghi capelli lisci, una spruzzata di efelidi sul naso e un’aria smorfiosetta, che veniva accentuata dal mio portamento a schiena diritta e testa alta, in un incedere di distaccata spavalderia che non corrispondeva al mio sentire di adolescente, ancora banderuola di emozioni, vivide e fumose allo stesso tempo.

Continua a leggere